Stephen Haking rivela quale sarà la fine del mondo: ecco la terribile previsione che ci attende



Nonostante un recente studio abbia dimostrato che il buco dell’ozono si stia chiudendo, il professor Stephen Hawking è stato perentorio: se il riscaldamento globale continua, la Terra diverrà un mondo infernale come il pianeta Venere.

Il fisico già durante il Festival di Starmus, che ha celebrato la scienza e l’arte, a Trondheim in Norvegia, aveva ribadito che la decisione del presidente americano di ritirarsi dall’accordo sul clima di Parigi, ha condannato il nostro pianeta alla distruzione. Ma quello che ha aggiunto ha sconvolto tutti:

Un giorno la Terra assomiglierà al pianeta Venere di 460 °C (860 ° F) se non si tagliano le emissioni di gas serra“.

Secondo la Nasa,infatti, Venere, il secondo pianeta più vicino al Sole, 4 miliardi di anni fa somigliava alla Terra. Il pianeta era abitabile per circa 2 miliardi di anni, con l’acqua alla sua superficie e temperature miti simili a quelle terrestri. Poi un accumulo di gas serra nella sua atmosfera ha bruciato gli oceani e lo ha trasformato nel caldo pianeta che si vede oggi, con venti fino a 180 miglia all’ora (300 km/h).

“La Terra è minacciata da così tante aree che è difficile per me essere positivo. Le nostre risorse fisiche vengono drenate ad un ritmo allarmante. Abbiamo dato al nostro pianeta il dono disastroso del cambiamento climatico: temperature in aumento, riduzione delle calotte polari, deforestazione e decimazione delle specie animali”, ha detto Hawking.

Aggiungendo: “Se l’umanità vuole sopravvivere deve trovare una nuova casa nello spazio nei prossimi 200 o 500 anni, nel frattempo si può costruire una base lunare e mandare le persone su Marte entro il 2025”.



Qual è la tua reazione?
Like a boss Like a boss
2
Like a boss
Cosa?? Cosa??
2
Cosa??
Uh-uh Uh-uh
2
Uh-uh
Oddio Oddio
1
Oddio
Uh Uh
0
Uh
LOL LOL
2
LOL
Mmm Mmm
1
Mmm
OMG OMG
5
OMG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

log in

Entra a far parte di Quel che non sapevi!

resetta la tua password

Back to
log in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi