Lo strano caso dei due gemelli diversi, uno somiglia alla mamma e l’altro al papà



Sono diventate virali le fotografie di due gemelli diversi. La storia di Levis e Lucas ha fatto il giro del mondo, il primo ha i capelli castani gli occhi scuri e una carnagione ambrata, Lucas, invece, è biondo con gli occhi azzurri e una pelle chiara.

Non ci sarebbe nulla di strano se non fosse che Levi e Lucas sono gemelli. L’anomalia è che uno somiglia alla madre di origini australiane, Teegan Wardill, che è bionda e ha gli occhi azzurri e l’altro ha preso dal padre, Justin, che invece è di origini indiane. E’ questo il motivo della loro diversità. La notizia è stata raccontata dal Mirror, a cui la madre ha spiegato che spesso la gente per strada le domanda se sono davvero gemelli.

Lo strano caso dei due gemelli diversi, uno somiglia alla mamma e l'altro al papà

Io e Justin, mio marito, abbiamo scoperto la loro diversità alla 19esima settimana, durante l’ecografia 3D, loro sono unici, non sono diversi”. Quando cammina con i suoi bambini per strada viene sempre fermata, lei cerca di non spazientirsi: “Sono abbastanza paziente, capisco che le persone siano affascinate“.

Lo strano caso dei due gemelli diversi, uno somiglia alla mamma e l'altro al papà

Cerca di riderci su: “Rispondo cose come ‘l’ospedale aveva un’offerta: prendi due, paghi uno’, ‘uno lo abbiamo trovato in un parcheggio’, ‘oh, ma sono due: eppure quando siamo usciti di casa ce n’era solo uno'”. Il timore dei genitori è che i figli anche a scuola dovranno continuamente spiegare il motivo per cui sono tanto diversi e sperano che questo non li turbi troppo o crei problemi.

Lo strano caso dei due gemelli diversi, uno somiglia alla mamma e l'altro al papà

 



Qual è la tua reazione?
Like a boss Like a boss
0
Like a boss
Cosa?? Cosa??
0
Cosa??
Uh-uh Uh-uh
0
Uh-uh
Oddio Oddio
0
Oddio
Uh Uh
0
Uh
LOL LOL
2
LOL
Mmm Mmm
0
Mmm
OMG OMG
0
OMG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

log in

Entra a far parte di Quel che non sapevi!

resetta la tua password

Back to
log in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi