La storia di Jia Jia, la bimba che aiuta il padre paralizzato dopo l’abbandono della madre



Ha sei anni ma la sua vita è diversa da molti coetanei. Jia Jia, una bambina cinese, si sveglia alle 6 del mattino per assistere il papà paralizzato. Gli massaggia le gambe, lo aiuta a lavarsi e poi va a scuola.

La sua storia è stata diffusa nei giorni scorsi dai media cinese ed ha fatto il giro del mondo. L’account aperto su uno dei social network più popolari in Cina, in cui il padre racconta della sua vita quotidiana e di come la figlia si prenda cura di lui, ha oltre 480mila follower.

Inizia tutto due anni fa. Jia Jia vive con i genitori e un fratello più grande nella provincia di Ningxia. Un terribile incidente del padre, il 40enne Tian Haicheng, lo costringe alla sedia a rotelle. Resta paralizzato e nel giro di pochi mesi viene abbandonato, insieme alla figlia, dalla moglie.

Da allora la piccola Jia Jia si prende cura del padre. Dopo l’assitenza mattutina, al ritorno da scuola lo aiuta a fare altri esercizi in casa insieme ai nonni. «Non mi sento mai stanca di prendermi cura di papà» ha detto la bambina a «Yangtzi Evening News».

«Un giorno mia moglie ha preso il figlio più grande e ha detto che sarebbe andata a stare da sua madre per qualche tempo» racconta il padre della bimba «Ma non è più tornata».



Qual è la tua reazione?
Like a boss Like a boss
0
Like a boss
Cosa?? Cosa??
0
Cosa??
Uh-uh Uh-uh
1
Uh-uh
Oddio Oddio
0
Oddio
Uh Uh
1
Uh
LOL LOL
2
LOL
Mmm Mmm
0
Mmm
OMG OMG
1
OMG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

log in

Entra a far parte di Quel che non sapevi!

resetta la tua password

Back to
log in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi