Botticelli stupisce: c’è un segreto nella Madonna della melagrana



Un segreto si nasconde dietro una delle opere più celebri di un enigmatico artista come Botticelli. A cinque secoli di distanza, Botticelli continua a stupire: nel suo capolavoro ‘La Madonna della melagrana’, oggi agli Uffizi di Firenze, l’artista avrebbe raffigurato l’anatomia del cuore all’interno del frutto tenuto in mano da Gesù bambino, proprio davanti la parte sinistra del torace.

Lo rivela lo studio pubblicato su Interactive CardioVascular and Thoracic Surgery dal gruppo del chirurgo ed esperto di medicina nell’arte Davide Lazzeri.

“La disposizione dei semi e dei setti nel frutto sbucciato disegna i due atri del cuore, i due ventricoli e il tronco polmonare principale”, spiega Lazzeri all’ANSA. “Perfino la corona della melagrana è separata in due parti che mimano la vena cava superiore e l’arco dell’aorta con le sue tre branche”. Secondo i ricercatori, è possibile che l’ispirazione sia nata dai disegni anatomici dell’amico Leonardo da Vinci. Studi precedenti avevano già suggerito che Botticelli avesse nascosto i dettagli anatomici dei polmoni nelle sue due opere più celebri, La Primavera e la Nascita di Venere.



Qual è la tua reazione?
Like a boss Like a boss
0
Like a boss
Cosa?? Cosa??
0
Cosa??
Uh-uh Uh-uh
1
Uh-uh
Oddio Oddio
0
Oddio
Uh Uh
1
Uh
LOL LOL
1
LOL
Mmm Mmm
0
Mmm
OMG OMG
0
OMG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

log in

Entra a far parte di Quel che non sapevi!

resetta la tua password

Back to
log in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi