Alberto Angela si scaglia contro il Museo Louvre



Il famoso divulgatore scientifico Alberto Angela sta girando le prossime puntate di Ulisse: “Lavoriamo di notte, quando si possono ascoltare i sussurri della storia”, ha dichiarato.

In una recente intervista Alberto Angela si è così espresso sul Museo Louvre di Parigi: “Il discorso è molto semplice – ha dichiarato Alberto Angela – se andiamo a studiare il passato, vigeva una regola molto basilare riguardo il bottino”. Come spiega il donduttore tv, il bottino “era la fase finale, il punto di conquista, e oramai c’è una sua giustificazione storica”. Però – continu ancora Angela – “attenzione: parliamo di una fase ben specifica, superata la quale il bottino diventa crimine”.

“Secondo me il confine giusto è la Rivoluzione francese: ciò che è successo prima è andato, è acquisito, mentre il dopo non è più accettabile nel mondo occidentale”, ha aggiunto uno degli uomini più amati della tv. “Il Louvre è pieno di opere sottratte da Napoleone con i fucili spianati; quando giro tra quelle sale e leggo il cartellino ‘Campagna d’Italia’ avverto un moto di fastidio profondo: vuol dire che è stata razziata”, ha spiegato ancora Alberto Angela.

Parole pesanti che non lasciano spazio a dubbi sul pensiero del paleontologo. Alberto Angela condurrà lo speciale Stanotte a Pompei che, sulla scia di Venezia e Firenze, farà conoscere la grande città-museo campana. Poi tornerà col suo amatissimo Ulisse 4.0: quattro puntate speciali in diretta con appuntamenti monotematici.



Qual è la tua reazione?
Like a boss Like a boss
1
Like a boss
Cosa?? Cosa??
1
Cosa??
Uh-uh Uh-uh
3
Uh-uh
Oddio Oddio
0
Oddio
Uh Uh
1
Uh
LOL LOL
0
LOL
Mmm Mmm
0
Mmm
OMG OMG
0
OMG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

log in

Entra a far parte di Quel che non sapevi!

resetta la tua password

Back to
log in
Choose A Format
Personality quiz
Trivia quiz
Poll
Story
List
Video
Audio
Image

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi