10 pratiche crudeli e spaventose che sono ancora legali in alcuni paesi del mondo



È triste purtroppo dirlo, ma ancora oggi, in molti paesi del mondo sono considerate legali alcune pratiche disumane come il cannibalismo, la necrofilia, l’incesto, giusto per citarne alcune, e la società, così come chi ci rappresenta, non si indigna anzi le legalizza.

E purtroppo non stiamo nemmeno parlando di angoli oscuri o distrutti dalla guerra, ma di paesi  che hanno combattuto e combattono per la libertà.

Scorri in basso per scoprire le pratiche disumane ancora legali!

Cannibalismo

Il cannibalismo è tecnicamente legale in tutti gli Stati Uniti e in molti altri paesi, tra cui la Germania e il Regno Unito. Ma per assecondare l’appetito per la carne umana un cannibale dovrebbe prima trovare un cadavere come pasto poiché l’omicidio è illegale. Nel 2001 il tedesco Armin Meiwes ha cercato una vittima volontaria attraverso un sito web feticcio dedicato al cannibalismo. Dopo che si sono incontrati, Meiwes ha ucciso l’uomo, lo ha tagliato a pezzettini, congelato la carne che avrebbe consumato  più tardi e poi ha pranzato. Arrestato, Meiwes è stato riconosciuto colpevole di omicidio.

Necrofilia

In alcuni stati degli Stati Uniti la necrofilia non è illegale, come ad esempio in Massachusetts. Il rappresentante del governo locale Aaron Vega, 45 anni, spera di eliminare questa pratica. Ha, infatti, cosponsorizzato un disegno di legge che bandisce il sesso con i morti. La sua proposta è stata ispirata da un caso di cronaca, tre ladri  sono stati arrestati per aver dissotterrato un cadavere di donna perchè volevano fare sesso.

Zoofilia

Negli ultimi sei anni Danimarca, Svezia e alcuni Stati americani hanno bandito la bestialità o il sesso tra persone e animali. In alcuni altri paesi però l’atto non è ancora fuorilegge. Se in Germania esistono, ad esempio, gli “zoo erotici” , la pratica è legale in Ungheria, Finlandia, Messico e negli stati del Nevada, New Hampshire, New Mexico, Ohio, Texas, Vermont, West Virginia e Wyoming. In Alabama, la legislazione del 2014 avrebbe messo fuori legge l’atto, ma il governatore ha posto il veto.

Incesto

Sebbene il sesso tra fratelli consenzienti sia stato dichiarato illegale nella maggior parte dei paesi, è stato depenalizzato in Francia, Spagna e Portogallo. Le leggi di queste nazioni proibiscono il perseguimento di genitori, nonni e fratelli, a condizione che abbiano raggiunto l’età legale e abbiano acconsentito all’atto. Negli Stati Uniti, l’incesto è contro la legge in tutti i 50 stati e Washington, DC, ma alcuni stati non penalizzano il crimine.

Mutilazioni genitali femminili

La mutilazione genitale femminile (MGF), definita come la lesione parziale o completa o la rimozione di genitali femminili esterni, viene eseguita su molte ragazze di età compresa tra quattro e 14 anni. Sebbene la MGF sia illegale in Australia, Canada, Stati Uniti, nove nazioni europee e 18 paesi africani, è ampiamente praticata in 28 nazioni africane e in alcuni paesi asiatici. Si stima che fino a 140 milioni di donne siano state sottoposte a MGF e ogni anno tre milioni di ragazze e donne sono sottoposte alla procedura. La forma più comune di MGF, la rimozione del clitoride, spesso senza anestesia. L’infibulazione comporta la rimozione del clitoride e dei genitali esterni e “i margini sanguinanti delle grandi labbra sono tenute insieme da spine o altri dispositivi di fissaggio “per consentire lo sviluppo di tessuto cicatriziale per sigillare l’ingresso vaginale. Questa terribile procedura viene eseguita in Sudan, Somalia, Kenya settentrionale, parti dell’Etiopia, su e giù per le coste del Mar Rosso, parti del Mali ed aree vicine.

Stupri

In India a un marito è permesso violentare sua moglie.Nel 2016, la legislazione indiana ha proposto di specificare che “il matrimonio non dovrebbe essere considerato un consenso irrevocabile agli atti sessuali”, ma il cambiamento delle leggi sull’assalto sessuale della nazione è stato respinto. Lo stupro coniugale è legale anche in Afghanistan, Cina, Pakistan, Arabia Saudita e zone vicine.

Castrazione

In alcune situazioni la California, la Florida, la Georgia, la Louisiana, il Montana, l’Oregon, il Texas e il Wisconsin consentono che i molestatori sessuali vengano puniti con la castrazione chimica o chirurgica. Nella castrazione chimica i trasgressori ricevono un ormone femminile artificiale che riduce il testosterone a livelli di “pre-pubertà”. In California tale trattamento è richiesto per i recidivi e in Louisiana è una condizione per una pena ridotta o sospesa. In California, Georgia, Louisiana, Montana e Wisconsin le leggi sulla castrazione si applicano solo in caso di reati sessuali contro minori. In Texas i recidivi possono optare per la castrazione chirurgica ed in California e Louisiana i trasgressori possono scegliere se subire la castrazione chirurgica piuttosto che il trattamento chimico. A partire dal 2013 Estonia, Moldova, Polonia, Russia e Corea del Sud sono stati tra i paesi che hanno acconsentito alla castrazione chimica o chirurgica per i reati sessuali.

Punizione corporale giudiziaria

La punizione corporale giudiziaria è ordinata da un tribunale ed è amministrata in pubblico usando canne, cinghie, barre di tamarindo o fruste. Le scudisciate vengono inferte di regola sulla schiena nuda o sui glutei. Causano lividi profondi della carne, lacerazioni multiple dei muscoli richiedendo settimane o mesi per guarire.Le punizioni corporali giudiziarie sono legali nelle Bahamas, nel Botswana, nel Brunei, nella Dominica, in alcune comunità dell’Ecuador, in Guyana, nella provincia di Aceh in Indonesia, Iran, Malaysia, Nigeria, Pakistan, Qatar, St. Vincent e Grenadine, Arabia Saudita, Sierra Leone, Singapore, Sudan, Swaziland, Tanzania, Tonga, Trinidad e Tobago, Tuvalu, Emirati Arabi Uniti, Yemen e Zimbabwe.

Lapidazione

Il codice penale islamico prescrive le modalità di esecuzione per la lapidazione. Gli uomini vengono sepolti nella sabbia fino alle spalle, le donne poco più sopra del seno. Un gruppo di carnefici uccide la vittima lanciando pietre e sassi. Quelli tra i condannati che riescono a liberarsi dai buchi dove sono sepolti possono essere liberati, ma è molto più difficile per le donne compiere una tale impresa perché sono sepolte più profondamente degli uomini. Per garantire che l’esecuzione non sia né troppo breve né troppo lunga la legge specifica anche la dimensione delle pietre da utilizzare.Oggi la lapidazione, come mezzo di punizione giudiziaria, continua in Iran, parte della Nigeria, Pakistan, Sudan e Emirati Arabi Uniti.

Schiavitù

Nonostante il 13° emendamento alla Costituzione americana la schiavitù negli Stati Uniti esiste ancora grazie alla clausola di punizione dell’emendamento, che consente a chiunque sia stato “debitamente condannato” di un crimine, di essere sottoposto a servitù forzata come “schiavo dello stato”. L’eccezione all’abolizione della schiavitù riflette la convinzione che il duro lavoro sia essenziale per la riabilitazione morale. Quando gli stati hanno compreso il potenziale della clausola di punizione hanno trasformato i loro sistemi penitenziari in imprese monetarie usando il lavoro obbligatorio per fabbricare “prodotti carcerari”. Nonostante le prove nei tribunali la clausola è stata confermata come costituzionale e almeno 37 stati hanno reso legale per le corporazioni di lavorare nelle prigioni statali.


Qual è la tua reazione?
Like a boss Like a boss
3
Like a boss
Cosa?? Cosa??
3
Cosa??
Uh-uh Uh-uh
3
Uh-uh
Oddio Oddio
2
Oddio
Uh Uh
0
Uh
LOL LOL
1
LOL
Mmm Mmm
0
Mmm
OMG OMG
3
OMG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

log in

Entra a far parte di Quel che non sapevi!

resetta la tua password

Back to
log in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi